Olive nere in salamoia fatte in casa: la ricetta completa

Le olive in salamoia sono ottime come stuzzichino o per dare più gusto a primi piatti semplici, come i classici spaghetti aglio, olio e peperoncino.

Tuttavia assumono un altro sapore se fatte in casa, con le proprie mani!
Di seguito, sveliamo tutti i procedimenti per realizzarle.

La ricetta delle Olive in Salamoia

Difficoltà: Bassa

Ingredienti

– 2 kg di Olive Nere
– 1 l di Aceto
– 300 g di Sale

Procedimento

  1. Incidere le olive in almeno due punti e lasciatele in ammollo per quaranta giorni, avendo cura di cambiare l’acqua almeno una volta al giorno : al termine dei 40 giorni, l’amaro delle olive sarà completamente dissolto
  2. Trascorsi i quaranta giorni, lavate le olive sotto acqua corrente e completate l’ultimo risciacquo utilizzando aceto freddo
  3. Bollire due litri d’acqua con 300 grammi di sale fino a quando non si sarà sciolto del tutto
  4. Raffreddare l’acqua e scolate le olive disponendole in vasetti di vetro, riempiendoli con la salamoia ottenuta precedentemente

 

I nostri suggerimenti per gustarle al meglio

> Come condirle?

Puoi utilizzare le olive come stuzzichino per aperitivi, quindi puoi condirle con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Inoltre, sono ottime da aggiungere nella passata di pomodoro per condire gli spaghetti o sulla focaccia.

> Dove e come conservare le olive in salamoia?

Una volta pronte, le olive vanno conservate in barattoli ermetici e vanno consumate entro 10-12 mesi.

Dopo l’apertura del barattolo, se le olive in salamoia dovessero avanzare, consigliamo di riporle in frigorifero e consumarle dopo qualche giorno.

 

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp

Soddisfa La Tua Curiosità

Lascia qui le tue domande. Ti risponderemo al più presto.

    Inserisci questo codice:

    captcha

    Articoli Correlati