Ricetta di Natale: il panettone all’olio d’oliva

Il periodo di Natale è quello migliore per mettere alla prova le vostre doti culinarie e, dopo aver preparato le pietanze della cena della vigilia o del pranzo di Natale, si passa al dolce. 

In questo articolo troverete una soluzione facile, veloce e salutare per preparare in casa il vostro Panettone all’olio d’oliva. 

BENEFICI NUTRIZIONALI 

Il panettone all’olio d’oliva ha differenti vantaggi per la nostra salute, uno dei principali deriva dal fatto che viene sostituito il burro dall’olio. È ricco di polifenoli e vitamina E ad effetto antiossidante, inoltre il panettone viene realizzato con albicocche secche che hanno una maggiore concentrazione di nutrienti rispetto al frutto fresco. 

Dopo queste piccole premesse che spiegano i benefici per la salute, veniamo a noi e prepariamo insieme il panettone all’olio d’oliva. 

INGREDIENTI

  • 250 gr di farina 00 
  • 150 gr di farina manitoba 
  • 50 gr di zucchero di canna 
  • 760 gr di Olio EVO 
  • 4 tuorli d’uovo 
  • 160 ml di acqua 
  • 40 ml di latte 
  • 1 cucchiaio di sale 
  • 70 gr di arancia candita 
  • 3 cucchiai di miele 
  • 70 gr di cedro candito 
  • 4 albicocche secche 
  • 70 gr di uvetta 
  • 1 bustina di vanillina 
  • scorza di limone 
  • scorza di arancia 
  • 20 gr di lievito madre 

PROCEDIMENTO 

  1. La sera prima preparate il lievito sciogliendo 10 gr di lievito madre in polvere in 80 gr di acqua leggermente tiepida e impastate con 150 gr di farina 00 in una ciotola. Chiudete con la pellicola e fate lievitare vicino ad una fonte di calore.
  1. Unite al lievito tutti gli ingredienti contemporaneamente: 100 gr di farina 00 e 50 gr di farina manitoba, gli altri 10 gr di lievito madre sciolti in 80 ml di acqua tiepida, 2 tuorli, 35 g di olio e infine 25 g di zucchero.
  2. Impastate alla velocità minima con la frusta. Dopo un paio di minuti fermate l’impastatrice e, con l’aiuto di una spatola, raccogliete e mescolate l’impasto che rimane attaccato ai bordi della ciotola. Impastate per altri 2 minuti e, se necessario, finite a mano. Coprite nuovamente con la pellicola e rimettete a lievitare in forno. Ancora 3 ore e l’impasto sarà raddoppiato.
  3. Riprendete la ciotola e grattugiate sull’impasto la scorza di un limone e quella di un’arancia. Aggiungete una bustina di vaniglina, lo zucchero, il cucchiaino di sale e i 3 cucchiai di miele. Unite i 2 tuorli, 35 gr di olio, il latte e gli ultimi 100 gr di farina manitoba.
  4. Impastate per qualche minuto sempre a velocità minima. Fermate e aggiungete l’uvetta, l’arancia, il cedro candito e le albicocche secche sminuzzate a dadini. Riavviate l’impastatrice al minimo e fate andare per gli ultimi 2/3 minuti. Il composto dovrà risultare elastico e umido.
  5. Appoggiate lo stampo per panettoni da 500 gr su una teglia da forno e, con l’aiuto della spatola, trasferite al suo interno tutto il composto.
  6. Con il forno al minimo, sempre in funzione statica, fate lievitare per circa 5 ore, fino a quando l’impasto non raggiunge i bordi dello stampo.
  7. Togliete lo stampo dal forno e alzate la temperatura a 180°. Nella parte inferiore del forno sistemate una teglia con 2 dita di acqua: farà sì che l’interno del panettone non secchi troppo durante la cottura.
  8. Infornate di nuovo il panettone e fate cuocere per 30 minuti, poi abbassate la temperatura a 160° e continuate la cottura per altri 15 minuti.
  9. Verificate la cottura con uno stecchino: se esce asciutto, togliete il panettone dal forno.

Il panettone è pronto!

Ora vi resta solo di gustarlo in compagnia dei vostri affetti, riscaldati dal colore del camino e delle feste natalizie. 

p.s. Non ci siamo dimenticati del consiglio più importante: per un sapore speciale, unico e gustoso, utilizzate l’olio Evo del Frantoio Porto di Mola. 

Acquistatelo sul nostro sito: portodimola.it

Facebook
WhatsApp

Soddisfa La Tua Curiosità

Lascia qui le tue domande. Ti risponderemo al più presto.

    Inserisci questo codice:

    captcha

    Articoli Correlati