Pesto Di Zucchine La Ricetta

L'olio è un prodotto di eccellenza che la Campania può vantare tra numerose tradizioni e prodotti unici ed inimitabili. Tuttavia ogni zona ed ogni territorio dona all’olio un sapore unico, caratteristica questa che dipende anche da altri fattori come il livello di maturazione delle olive.

Ma allora quali sono le caratteristiche dell’olio campano? Partiamo quindi in viaggio alla scoperta dell'olio campano.

L’olio delle Terre Aurunche Dop

Iniziamo proprio da un’eccellenza del nostro territorio: l’Olio Extravergine Dop Terre Aurunche.

Quest’olio è il frutto della molitura di olive della varietà sessana. Il colore tipico è il giallo paglierino con sfumature tendenti al verde. La caratteristica principale è l’alto contenuto di polifenoli e la bassa acidità. Il gusto è arricchito con note di amaro e piccante, sentori di carciofo, mandorla ed erba tagliata.

Quest'olio è l’ideale per condire carni e pesce alla brace, ma è ottimo come ingrediente per realizzare un’ottima torta al cioccolato. 

L’olio del Cilento DOP

Ci spostiamo ora a sud della Provincia di Salerno, tra gli uliveti secolari nel meraviglioso Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, tra i templi di Paestum e le rovine di Velia

Ed è proprio qui che nasce l’olio cilentano: limpido e vivace. La caratteristica principale di questo prodotto sono le note fruttate di mela e di foglia verde che avvolgono l’olfatto. Il suo sapore è davvero delicato grazie alle note piccanti quasi impercettibili alle papille gustative. 

Per questa sua caratteristica si abbina perfettamente con verdure selvatiche e i tipici fichi bianchi del cilento sott’olio.

Il frutto delle colline dell’Ufita

Sulle colline dell’Ufita, in provincia di Avellino, l’olivicoltura è da sempre un’attività di prestigio che inizia nella notte dei tempi, si sviluppa in età angioina, per poi affermarsi definitivamente nell'800. Questo prodotto dalle caratteristiche prestigiose ha conservato nei secoli il suo sapore e, ad oggi, rappresenta ancora il simbolo di questa terra.

La particolarità di questo olio è il suo colore che varia dal verde fino al giallo paglierino di diversa intensità. Il suo sapore è armonioso grazie ai sentori di pomodoro acerbo e sensazioni piacevoli di amaro e piccante. Il tutto, con un elevato contenuto di polifenoli.

Olio delle Colline Salernitane

Il nostro viaggio alla scoperta dei sapori degli oli campani si ferma sulle Colline Salernitane, dove crescono gli ulivi della varietà Rotondella, Frantoio, Carpellese o Nostrale. Dai loro frutti ne deriva un olio equilibrato con notevoli note aromatiche e giustamente corposo al gusto. Queste qualità rendono l’olio delle colline salernitane perfetto per condire minestre a base di legumigrigliate di pesce e gustose pastasciutte della tradizione campana.

Ognuno di questi oli ha caratteristiche e sapori tipici della propria area di produzione, terre alle quali Madre Natura ha regalato una biodiversità unica e irripetibile: dalle colline dell’Irpinia fino al mare.