Un viaggio alla scoperta delle fasi di produzione dell’Olio d’Oliva Biologico all’interno del Frantoio.

Frantoio Porto Di Mola | Antonio Capuano Giovane Imprenditore

Olio di oliva biologico: cos’è e come si produce?

Oltre al marchio DOP, anche quello “biologico” può essere indice di buona qualità. Non tutti però conoscono nel dettaglio cosa significhi questa dicitura e perché sia effettivamente importante. Inoltre, questa può essere attribuita sia al Frantoio, come nel nostro caso, che ai singoli prodotti. Vediamo insieme di che si tratta e come si produce un Olio di oliva bio!

Leggi Di Più

Olio DOP e IGP: cosa significa?

Ad oggi la quasi totalità degli oli che si trovano sul mercato ha la dicitura “extravergine” e per verificare la vera qualità dei prodotti è necessario considerare altri fattori. Verificare odore e gusto è possibile solo dopo l’acquisto, pertanto è necessario tenere in considerazione prima di tutto l’etichetta e ciò che troviamo al suo interno.

Leggi Di Più

Quali sono le migliori varietà di olive per l’olio?

Creare un olio di qualità è una vera e propria arte, che parte dalla selezione di prodotti primari eccellenti. Come sappiamo, questo meraviglioso prodotto viene ricavato dalla spremitura delle olive, ma non tutte sono uguali e scegliere le varietà migliori è un compito molto importante.

Leggi Di Più

Come funziona un frantoio?

L’olio è da sempre un elemento immancabile nella cucina italiana. Ma pochi conoscono le fasi di lavoro necessarie per far arrivare questo prezioso condimento sulle nostre tavole.

Leggi Di Più

Quali sono le caratteristiche dell’olio spremuto a freddo?

La raccolta delle olive è uno dei rituali agricoli dell’autunno. Ma cosa succede dopo? É presto detto, le olive raccolte vengono sistemate nel frantoio per la frangiatura, gramolatura, estrazione e separazione. Qui si trasformano le olive in olio, che verrà subito travasato in appositi contenitori per arrivare direttamente sulle tavole dei consumatori.

Leggi Di Più